La Madonna gialla di Katharina Fritsch

Tra souvenir e opera d’arte

Katharina Fritsch esplora il modo in cui l’esperienza e l’iconografia religiosa si evolvono rispetto alle differenze categoriche che definiscono gli oggetti d’arte rispetto ai souvenir. Attingendo dalle sue esperienze personali e dai sogni, così come dalla storia e da miti e fiabe della sua nativa Germania, Fritsch si impegna in un costante processo di moltiplicazione, cercando di individuare un “punto di tensione e proporzione nella forma che corrisponda ad un personale e intuitivo senso del giusto.” Qui, prende la Madonna come soggetto, coprendo la figura simbolica con gesso dipinto di giallo. Continue reading “La Madonna gialla di Katharina Fritsch”