Adrian Paci-la serie Home to go

L’identità legata alle perdite dovute all’emigrazione

L’esperienza dell’emigrazione, il nomadismo, l’identità, il privato e la dimensione collettiva sono le tematiche affrontate da Adrian Paci, come anche nella sua opera Home to go. Continue reading “Adrian Paci-la serie Home to go”

Mirta Kokalj e la sua serie Saints

La figura della donna nella società contemporanea

La fotografa slovena Mirta Kokalj, che oggi vive a Milano, ha presentato il suo ciclo Saints in occasione della collettiva FotoMorgana 4. Continue reading “Mirta Kokalj e la sua serie Saints”

Hanna Wilke – Intra Venus 4

Un’analisi tra la fragile condizione umana e divina

Hanna Wilke è morta di cancro nel 1993. L’artista ha registrato il deterioramento fisico del suo corpo devastato dalla malattia e le immagini sono una perfetta sintesi con l’autrice stessa come soggetto di questa mostra agghiacciante. Essere in grado di fotografare sé stessa e rappresentarsi agli altri è una cosa, ma guardare e poi presentare quel corpo nel processo di decadimento è un’altra. Il lavoro di Wilke è sempre stato coinvolto dai temi del corpo femminile e della politica del femminismo, generando delle immagini di sintesi che catturano l’esplorazione della conclusione struggente dei corpi. Continue reading “Hanna Wilke – Intra Venus 4”

Francesca Woodman e le Disordinate geometrie interiori

La crocifissione alla porta

Francesca Woodman (1958–1981) è una visionaria fotografa statunitense che indaga l’incerta dimensione dell’esistenza in relazione con l’ambiente naturale o architettonico circostante. Lo spazio domestico subisce però nelle fotografie dell’artista, una radicale decostruzione. Nella foto di cui si occupa l’articolo, la donna non è seduta sulla sedia, come in tante pitture d’interni, ma è sospesa alla cornice di una porta, quasi a voler rappresentare una scena di crocifissione. Il suo volto è nascosto, negandosi all’obiettivo, come nella maggior parte delle foto della Woodman. Continue reading “Francesca Woodman e le Disordinate geometrie interiori”

Cindy Sherman e la Madonna col Bambino

La storia è qualcosa di inventato

Cindy Sherman, Untitled #216, 1989, C-print, 221,3 x 142,6 cm
Cindy Sherman, Untitled #216, 1989, C-print, 221,3 x 142,6 cm

La fotografa americana Cindy Sherman è nota per l’utilizzo di se stessa come soggetto delle sue fotografie. Detto questo, le sue opere non sono autoritratti in senso tradizionale, poiché adotta diverse personae (dal latino per le “maschere” utilizzate nel dramma) utilizzando il trucco, ponendo fondali elaborati e indossando un abito di fantasia. Continue reading “Cindy Sherman e la Madonna col Bambino”

Andres Serrano – Piss Christ

Lo scandalo del Cristo immerso nell’urina

Andres Serrano, Piss Christ
Andres Serrano, Piss Christ, 1987

Piss Christ (in italiano “Cristo di piscio“) è una fotografia realizzata nel 1987 dal fotografo statunitense Andres Serrano.

La foto raffigura un piccolo crocifisso di plastica immerso in un bicchiere di vetro contenente l’urina dell’autore. Continue reading “Andres Serrano – Piss Christ”

2Reality – Alexey Kondakov racconta Kiev

Opere classiche inserite in contesti moderni

L’artista ucraino Alexey Kondakov presenta una serie di spettacolari immagini in cui dei personaggi tratti da opere dell’arte classica si inseriscono in ambienti moderni metropolitani, creando un ponte tra il passato e il presente di cui l’artista si serve per esplorare la natura umana. Continue reading “2Reality – Alexey Kondakov racconta Kiev”