Giuseppe Veneziano e la Madonna del Terzo Reich

Santa Madre dello scandalo

Giuseppe Veneziano, La Madonna del Terzo Reich, acrilico su tela, 130 X 100 cm, 2009

«Anche Hitler era figlio di Dio e il mostro è potenzialmente in tutti noi». Ecco come il pittore Giuseppe Veneziano ha spiegato la sua decisione di dipingere un quadro che ritrae il Führer bambino in braccio a una Madonna simile a quelle dipinte da Raffaello, soprattutto la Piccola Madonna Cowper del 1505.

L’opera è stata esposta per la prima volta alla Fiera d’arte di Verona del 2009 dove è stata censurata, portando il nome dell’artista siciliano sotto i riflettori dei media. L’artista riesce ad offendere due autorità religiose e una politica in un solo dipinto, infatti sia il sindaco, che il vescovo, che il rabbino della comunità ebraica di Verona ne hanno chiesto la rimozione. Dopo la censura del quadro, Veneziano inscena una protesta rivendicando la propria libertà d’espressione, proprio sotto la parete bianca dove prima risiedeva il quadro.

Raffaello Sanzio, Piccola Madonna Cowper, olio su tavola, 58 x 43 cm, 1504-1505 circa
Raffaello Sanzio, Piccola Madonna Cowper, olio su tavola, 58 x 43 cm, 1504-1505 circa

Afferma l’artista: “Amo profondamente la storia dell’arte e in particolar modo il Rinascimento. Il fatto che ne reinterpreti alcune opere, in realtà, è un tributo che faccio sia all’opera che al suo autore. Un modo personale di far rivivere quell’opera nel nostro tempo”.

Veneziano è quindi un artista del nostro tempo che ha capito quali motivi giocare sul tavolo del contrasto fra aspettative sociali e intrattenimento. La pittura unisce così quella che T. W. Adorno chiamava “cultura alta” e “cultura bassa”. Si fa riconoscere e apprezzare per la sua coerenza e continuità. Premia il suo pubblico con quel gradiente di scandalo che esso può sostenere.

Dalla critica e dalle riviste di settore è riconosciuto come uno dei massimi esponenti della “New Pop italiana” e del gruppo “Italian Newbrow”. Insomma un sacco di nuove correnti che reinterpretano vecchi stili di comunicazione. 

L’arista realizzò anche altre interpretazioni del soggetto “Madonna con Bambino”, alcune delle quali sono qui di seguito riportate.

la-madonna-dellelvis-2011-acrilico-su-tela-cm-130x100
Giuseppe Veneziano, La Madonna dell’Elvis, 2009, acrilico su tela, 150 x 120 cm.
Giuseppe Veneziano, Savior of the World, acrilico su tela, 125 x 95 cm
Giuseppe Veneziano, Savior of the World, acrilico su tela, 125 x 95 cm.
Giuseppe Veneziano, L'agente del Caos, 2013, acrilico su tela, cm 120x100
Giuseppe Veneziano, L’agente del Caos, 2013, acrilico su tela, 120 x 100 cm.
Giuseppe Veneziano, 2010
Giuseppe Veneziano, 2010

Riferimenti:

 

http://www.goleminformazione.it/articoli/giuseppe-veneziano-terzo-reich-flash-art-milano-biennale-italia-cina.html#.WE6uidQ1_Dc

http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/arte_e_cultura/2010/13-luglio-2010/madonna-abbraccia-baby-hitler-scoppia-polemica-mostra-1703373952979.shtml

http://clubwargame.forumfree.it/?t=42823749

 

Comments

comments