Erik Ravelo- campagna di denuncia Gli intoccabili

Fabrica: tutte le croci dei bambini, dal Vaticano a McDonald’s

Erik Ravelo, campagna fotografica Gli intoccabili, 2013
Erik Ravelo, campagna fotografica Gli intoccabili, 2013

Un’interpretazione nuova che molto si distacca dal tradizionale significato dell’immagine del Cristo crocifisso è data da Erik Ravelo, artista cubano, nato a L’Avana nel 1979. L’artista è stato assunto dalla grande squadra di Fabrica, agenzia di comunicazione visiva con sede a Treviso legata al gruppo Benetton.

La campagna Gli intoccabili è composta da sette fotografie (a cui recentemente ne sono state aggiunte altre due) dedicate alla condizione dell’infanzia nelle società contemporanee tra guerre, consumismo, abusi e indifferenza.

Tutto ruota attorno al simbolo della croce, dove un piccolo innocente senza volto viene crocifisso sul corpo di un adulto. Gli adulti, tramutati in strumenti di tortura, sono un Cardinale, il pagliaccio-icona di McDonald, un soldato, un chirurgo, un turista occidentale, un ragazzo armato fino al collo, un tecnico del nucleare: rispettivamente emblemi della pedofilia diffusa in ambiente cattolico, delle degenerazioni alimentari causate dai fast food, della guerra in Siria, del traffico degli organi, del turismo sessuale, dell’utilizzo indiscriminato di armi negli USA, dell’incubo radioattivo. Così, senza voce, né peso politico, né diritti, i minori restano in troppi casi e in troppi luoghi del mondo le vere vittime di una deriva quotidiana.

Erick Ravelo, campagna fotografica Gli intoccabili, 2013

A queste fotografie si sono aggiunte di recente altre due immagini. La prima ritrae un bambino messicano crocifisso sul nuovo presidente statunitense Donald Trump, l’altra un bambino indiano su un contractor della sicurezza privata. Le foto si riferiscono rispettivamente ai numerosi aforismi di Trump sul popolo messicano e alle proteste contro la costruzione dell’oleodotto Dakota Access Pipeline (DAPL), in cui sono stati fatti intervenire i contractor  della sicurezza privata, con cani, spray urticanti e granate stordenti per cercare di disperdere i manifestanti.

 

Erik Ravelo,campagna fotografica Gli intoccabili, 2013
Erik Ravelo,campagna fotografica Gli intoccabili, 2013
Erik Ravelo,campagna fotografica Gli intoccabili, 2013
Erik Ravelo,campagna fotografica Gli intoccabili, 2013
Riferimenti:

http://www.artribune.com/2013/08/erik-ravelo-gli-intoccabili-campagna-s hock-per-fabrica-tutte-le-croci-dei-bambini-dal-vaticano-a-mcdonalds/

http://www.huffingtonpost.it/2013/09/10/erik-ravelo-gli-intoccabili-foto-campagna-bambini_n_3900825.html

http://www.repubblica.it/economia/2016/09/08/foto/dakota_costruzione_pipeline-147328656/1/#1

http://www.bbc.com/mundo/noticias-america-latina-37231890

http://heavy.com/news/2016/11/sophia-wilanski-north-dakota-access-pipeline-standing-rock-protest-concussion-grenade-police-woman-lose-arm-bomb-photos/2/

banana

 

Comments

comments