Bertozzi & Casoni – Scegli il Paradiso

La caducità e il degrado della condizione umana

Bertozzi & Casoni, artisti italiani che hanno scelto la ceramica come mezzo espressivo di eccellenza.

Le sculture di Bertozzi & Casoni –  eredi della grande tradizione europea della scultura dipinta e pervasi da sensi di attrazione nei confronti di quanto è caduco, transitorio, peribile e in disfacimento – diventano icone, internazionalmente riconosciute, di una, non solo contemporanea, condizione umana.

L’ironia delle loro opere è sempre controbilanciata da uno stupefacente, ineguagliato perfezionismo esecutivo.
Tra composizioni destabilizzanti e iperrealismo formale, Bertozzi & Casoni indagano i rifiuti della società contemporanea non escludendo quelli culturali: sia quelli del passato sia quelli delle tendenze artistiche più vicine.

La fisica presenza degli oggetti e delle figure messi nelle rappresentazioni attraggono per complessità ideativa e per gli estranianti riferimenti, la suggestione aumenta con la scoperta del materiale utilizzato e, infine, emergono le implicazioni formali, anche pittoriche, di opere prepotentemente figurative ma, in fondo, concettuali.
Una versione contemporanea del tema della vanitas che ha visto grandi maestri del passato comprimere nello spazio di una tela fulgidi fiori, frutta, cibi e simbolici animali. Allusioni a una impermanenza (memento mori) che Bertozzi e Casoni, maestri del dubbio e del “forse” ribaltano in una ricerca di bellezza; una bellezza rinvenibile anche nell’oggetto più negletto e martoriato.

Bertozzi & Casoni, Scegli il Paradiso, 1997, maiolica, cm. h. 196 x 190 x 85
Bertozzi & Casoni, Scegli il Paradiso, 1997, maiolica, cm. h. 196 x 190 x 85

Gli artisti hanno eseguito anche realizzazioni di grandi dimensioni, come Scegli il Paradiso del 1997, una Madonna con Bambino che con un tosaerba trancia paradossalmente le meraviglie di un creato di cui pur ostenta i simboli sul manto turchino.

Riferimenti:

Arteromagna

Arte

Comments

comments